Le rose di Gramsci. Estasi vegetali – Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea 5 gennaio 2017

Dove si parla di affetti e relazioni con le piante e del desiderio quotidiano di luce e di grazia
A cura di Andrea Di Salvo e Lucilla Zanazzi
Le rose di Gramsci SensibileComune Andrea Di Salvo
Anteprima evento – domenica 15 gennaio 2017 mostra SENSIBILE COMUNE. Le opere vive GALLERIA NAZIONALE D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA – Roma –14-22 gennaio 2017 via Antonio Gramsci 71 – Roma, h. 11.30


Le rose di Gramsci  18… persone raccontano ciascuna per 7 minuti la propria estasi vegetale e la resistenza che ne scaturisce
Può cambiare il corso di una vita per un incontro vegetale? Si può disseminare nella propria quotidianità un’esperienza contemplativa che parte proprio dalle piante? Cosa accade quando la tensione a esistere di un umano e di un arbusto confluiscono in un gesto di cura dell’uno sull’altro?

Le relazioni vegetali delle quali ci circondiamo, dal vasetto al giardino, non parlano solo di un umano desiderio di luce e di grazia, dicono della capacità del mondo verde di strapparci anzitutto a noi stessi.
Nell’osservare, accudire e lasciarci catturare da quella tensione all’esistenza di viventi con radici, la cui storia è ben più lunga e andrà ben oltre la nostra, ci si dischiude una piccola esperienza estatica. E chissà che non ne scaturisca anche un sapere, dal quale ricavare lezioni di resistenza e di buona vita.

Le rose di Gramsci è un evento collettivo – inserito all’interno della mostra Sensibile comune ospitata da La Galleria Nazionale di Roma durante il quale 18 … persone sono chiamate a raccontare la loro singolare esperienza di relazione con una pianta.

  • Quando origina e come si innesca la relazione?
  • Perché quel vegetale?
  • A quale tensione risponde?
  • Che affetto ne scaturisce e con quali effetti sulla vita quotidiana?

Appassionati, ibridatori, professionisti o amatori, a prescindere dalla lingua che ciascuno sa parlare – sia essa quella della poetica o del giardiniere – ciò che è richiesto è il racconto di una relazione vegetale. Per 7 minuti.

Una parola corale differenziata che sia la traccia di una tensione a esistere ben oltre quel che ci si trova a essere.
Vale per gli umani, vale per le piante.
Siete invitati

Le rose di Gramsci Sensibile Comune Andrea Di SalvoLink alla pagina facebook
All’evento
http://www.sensibilecomune.org
alla manifestazione
http://www.sensibilecomune.org/ sezione Opere in contemplazione

A cura di ANDREA DI SALVO e LUCILLA ZANAZZI

– Con ALESSANDRO BIAGIOLI, DANILO BITETTI, SILVIA BORDINI, VANDA DEL VALLI, SALVATORE DELL’AQUILA, MARCELLO DI PAOLA, EMANUELE DOTTI, ALBERTO FANFANI, ANA HORHAT, PAOLA MASSARDI, EUGENIA NATALINO, LUCIO LORENZO PETTINE, CRISTIANA MANCINELLI SCOTTI, MONICA SGANDURRA, EMANUELE VON NORMANN, ROLANDO ZANDRI, LUCIA ZANELLO,
Una performance dell’artista EMILIO FANTIN
Musiche di VALERIO VIGLIAR

Le rose di Gramsci Andrea Di Salvo Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea Roma GNAM §

 

 

 

 

 

 

 

 

Le rose_di_gramsci
Le rose di Gramsci – Foto Massimo Venturi Ferriolo

 

 

 

 

Articoli Correlati